Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘applications’ Category

To access one of Google Maps’ best hidden features, you have to know the magic word. Well, it’s a phrase, really, and that phrase is: “OK Maps.” Enter this phrase into the Google Maps app and the portion of the map that’s currently visible on your screen will be saved directly to your device. Once saved, you can access that map even without a data connection.

It’s way better than just taking a screenshot, because your saved map lets you zoom in for greater detail. Also, it works on both iOS and Android devices.*

Here’s how to do it. Zoom in on a part of a map that you want to save for offline browsing. Then, tap the search bar and type “OK Maps” (minus the quotes) and hit the Search button. You can also speak this into the phone — just speak “O” and “K” with a slight pause between them, otherwise your phone may spell it as “Okay” and this trick won’t work.

If all goes well, you should see a prompt indicating that the map is downloading. It will take about 10 seconds, depending on the size of the map you’ve selected and the speed of your internet connection. Wait for the message that says “The on-screen map area has been cached,” and you’re good to go.

The next time you open Google Maps and there’s no signal available, you’ll be able to view and browse your saved map. It’s especially helpful on Wi-Fi-only iPads or Android tablets, and for when your device is in airplane mode. For example, you can virtually explore the area around your hotel while you’re flying to the city you’ll be visiting. And speaking of foreign travel, this is also very helpful for exploring cities where data roaming is excessively expensive and public Wi-Fi spots are rare.

You’ll still need some kind of data signal to get directions, and for real-time navigation. You will also need GPS access in order to pinpoint your exact location on your saved map. But your phone’s compass works all the time, so even if GPS isn’t available, you can still get your direction sorted.

When I first tried this, I got overexcited and tried to download the entire state of California, which resulted in a most un-Google-like grammatically confusing error message: “The on-screen map are too large, zoom in first.” Turns out, it will only cache street data up to about 10 miles away. Large enough for most cities, but not for a whole county. I was, however, able to save a large swath of San Francisco, as well as the entire South Bay region. Not too shabby.

google map googlemap offline

Googlemap offline

 

original article from: wierd
Annunci

Read Full Post »

Spesso mi viene chiesto che tipo di App uso sul mio telefono, quali sono le piu utili o comode durante i miei viaggi ecc. Creero dei post con una spiegazione e una riflessione personale per le app che piu utilizzo.

Allora beh iniziamo con la App che ho appena chiuso, si tratta di un navigatore-social ovvero un comodo navigatore GPS che mi guida a spasso per l’Italia o comunque in ogni zona dove sto usando una macchina e mi servono indicazioni e un social network. Lo uso principalmente per vedere le condizioni di traffico, i possibili autovelox o pattuglie sulla strada e o gli incidenti/cantieri stradali.

Questa app si chiama WAZE e la ritengo molto utile. E possibile scaricarla sul vostro Iphone qui: WAZE per IPHONE

weze

Descrizione

Waze è un’applicazione divertente, completamente fondata sulla propria comunità di 50 milioni di utenti che edita le mappe e segnala le condizioni del traffico durante la navigazione.
Unisci le tue forze a quelle degli altri automobilisti per evitare il traffico, risparmiare tempo e denaro e migliorare la guida di chi, come te, tutti i giorni si trova per strada.

Semplicemente guidando con Waze acceso, sarai in grado di generare informazioni sul traffico e sulle condizioni stradali in tempo reale, aiutando la comunità di automobilisti che guida intorno a te. Puoi segnalare incidenti, pericoli, posti di blocco e altri eventi che incontri per strada ma anche ricevere informazioni su cosa sta succedendo sul tuo itinerario. Hai la possibilità di trovare il distributore di benzina più economico lungo il tuo tragitto grazie alla funzione di aggiornamento dei prezzi di benzina.

È tutta una questione di “dare” e ” condividere” per ricevere e trarre un beneficio collettivo mentre si sta guidando per strada quindi salta a bordo e vieni a far parte della nostra comunità di automobilisti!

– Calcolo itinerari basato sulle informazioni relative al traffico e condizioni stradali, generate, in tempo reale, dalla comunità.
– Segnalazioni stradali inviate dalla comunità per avvertire su incidenti, pericoli, autovelox, strade chiuse e molto altro grazie.
– Navigazione con istruzioni vocali complete.
– Ricalcolo automatico dell’itinerario, a seconda di come variano le condizioni stradali.
– Memorizzazione dei tuoi itinerari più frequenti, orari di guida e percorsi preferiti.
– Trova i distributori di benzina più economici lungo il tuo itinerario.
– Con un semplice tocco nella lista di navigazione raggiungi gli eventi Facebook a cui hai deciso di partecipare.
– Visualizza i tuoi amici di Facebook mentre stanno guidando verso la tua stessa destinazione.
– Puoi avvisare gli altri che sei per strada, inviandogli il tuo ETA e un link attraverso il quale potranno visualizzarti, in tempo reale, mentre li stai raggiungendo.
– Guadagni punti e sali di livello nella tua comunità nella misura in cui contribuisci ad inviare informazioni sulle condizioni stradali.
– Mappe live, costantemente modificate e aggiornate dalla comunità di map editor di Waze.

Guida in tutta sicurezza!

Nota: l’uso prolungato del GPS in background può ridurre drammaticamente la tua batteria. Se lo stai usando in background, Waze si spegnerà automaticamente dopo qualche minuto.

 

 

Waze è un’applicazione gratuita di navigazione stradale per dispositivi mobile basata sul concetto di crowdsourcing sviluppata dalla start-up israeliana Waze Mobile. Acquistata da Google l’11 giugno 2013[, attualmente è disponibile per le piattaforme iOS,AndroidBlackBerry (beta) e Windows Phone 8 (beta). Le versioni per Symbian e Windows Mobile non sono più supportate.

A dicembre 2012 è risultata essere utilizzata da più di 34 milioni di utenti in tutto il mondo.

Waze si differenzia dai tradizionali programmi di navigazione GPS in quanto, grazie agli utilizzatori, è in grado di fornire aggiornamenti sul traffico o altri avvenimenti in tempo reale. Inoltre impara dai tempi di guida degli utenti. È scaricabile ed utilizzabile gratuitamente, perché raccoglie dati cartografici e le altre informazioni da parte degli utenti che utilizzano il servizio. Ciò permette alla comunità di Waze di segnalare errori di navigazione, mappatura e incidenti stradali semplicemente eseguendo l’applicazione durante la guida. Waze utilizza un sistema a punteggio e classifiche per far impegnare ulteriormente gli utenti, consentendo di guidare su delle icone, situate in alcune località, per guadagnare punti aggiuntivi. I mini-giochi favoriscono il coinvolgimento e la concorrenza, e ciò rende le informazioni stradali più aggiornate nelle zone in cui i dettagli sono comunque pochi o mancanti.

Le mappe proprietarie di Waze, per quanto riguarda l’infrastruttura stradale, non rispecchiano le modifiche effettuate dagli utenti in tempo reale. Le mappe in uso in un determinato periodo rappresentano uno screenshot del database in quel momento. Waze suddivideva le mappe del mondo in diversi server: North America (NA), International (INTL) e Israele. Ognuno ha un tempo di aggiornamento indipendente dagli altri. Da febbraio 2013 Israele è entrato a far parte del server internazionale ed il tempo di processo dell’aggiornamento delle mappe è stato ridotto ad un giorno su tutti e due i server.

Tutti gli altri eventi dinamici come ad esempio l’indicazione di pattuglie di polizia, degli incidenti, della chiusura delle strade ecc. (ad eccezione degli autovelox fissi) sono invece gestiti in maniera real-time. Una segnalazione effettuata su un client viene subito replicata su tutti gli altri. Per queste istanze Waze si basa su un sistema di feedback che consente di indicare agli altri utenti di passaggio se un’informazione è reale o fasulla.

 

Nel 2011, il software era in uso da 7 milioni di utenti. Waze è disponibile per il download e l’uso in qualsiasi parte del mondo, ma solo alcuni paesi hanno una mappa completa, mentre altri hanno ancora bisogno di essere completate da parte degli utenti. Attualmente Waze ha una mappa completa negli Stati Uniti, Canada, Francia, Germania, Italia, Olanda, Belgio, Israele, Ecuador(in parte), Argentina e Panamá, ma l’azienda ha in programma di renderlo disponibile in altri paesi in Europa e altrove. Oltre allanavigazione vocale turn-by-turn, traffico in tempo reale, e le altre specifiche della posizione avvisi, contemporaneamente Waze invia informazioni anonime, tra cui la velocità e la posizione, al suo database per migliorare il calcolo del tempo di arrivo e il servizio nel suo complesso. Nel 2011, Waze mobile ha aggiornato il software per visualizzare in tempo reale i punti di interesse, inclusi gli eventi locali come fiere di strada e proteste. A Luglio 2012, Waze ha annunciato di aver raggiunto i 20 milioni di utenti, metà dei quali si sono uniti soltanto durante i precedenti 6 mesi.

Il 14 ottobre 2012 è stata abilitata in Italia la funzione che permette di trovare il distributore di carburante più economico. I prezzi, i distributori e le tipologie di carburante, anche in questo caso, sono inseriti e gestiti dagli utenti.

Il 27 febbraio 2013 è stata rilasciata la versione 3.6 sia per Android che per iOS. Questa consente agli utenti di segnalare la chiusura delle strade direttamente dal client in modo che vengano escluse immediatamente dal routing. Non appena un Wazer transiterà di nuovo su una strada chiusa questa sarà riaperta.

Il 30 maggio 2013 è stata rilasciata la versione 3.7 che include l’integrazione con gli eventi facebook.

L’11 giugno 2013 è stata ufficializzata l’acquisizione dell’azienda israeliana da parte di Google.

Read Full Post »